State of the Cap Table: An Interview with Women in VCs Sutian Dong & Jessica Peltz Zatulove (Italiano)

(22 ottobre 2020)

A cura di: Abena Anim-Somuah e Sharvari Johari

Alle fondatrici viene ancora negato un equo accesso al capitale quando avviano le proprie società. Tuttavia, secondo un rapporto pubblicato oggi da Women in VC, gli investitori stanno perdendo unopportunità enorme per ancorare e coltivare una nuova ondata di fondi guidati da donne e il momento di investire è proprio adesso.

Women in VC , fondata da Sutian Dong e Jessica Peltz Zatulove , è una comunità globale per investitori femminili, che comprende quasi 3.000 donne attraverso più di 1.700 fondi di rischio in oltre 160 città e oltre 50 paesi. Sutian Dong sta attualmente lavorando a un nuovo fondo ed è stato in precedenza un partner del Fondo per fondatori femminili , dove ha una vasta esperienza nellinvestire nel potere esponenziale di fondatrici eccezionali. Jessica Peltz Zatulove è un socio fondatore di Hannah Gray , una società di capitali di rischio di primo controllo che investe presso intersezione tra comportamento umano e innovazione tecnologica.

Utilizzando dati auto-riferiti dai loro membri, Sutian e Jessica hanno scoperto che se ciascuno dei 275 fondi emergenti guidati da donne avesse ricevuto un assegno di ancoraggio di $ 10 milioni, che $ 2,75 miliardi fornirebbero uno slancio essenziale che può aiutare a sostenere unintera generazione di nuovi manager.

Ci siamo seduti con Sutian e Jessica e abbiamo discusso i risultati del loro rapporto .

Cosa ti ha spinto a mettere insieme questo rapporto?

Jessica Peltz Zatulove : Women in VC è diventata linfrastruttura centrale per aiutare le donne di tutto il mondo a connettersi, coll aborare e creare opportunità. Sappiamo che le donne volevano eccellere nel loro percorso di investitore e la nostra ricerca mostra che il 49% delle donne partner di VC negli Stati Uniti ha avviato la propria impresa. Tuttavia, stavano affrontando le stesse sfide, può essere incredibilmente difficile raccogliere una prima volta un fondo proof of concept, che spesso è inferiore a $ 10 milioni.

Queste storie, insieme alla ricerca sulle fondatrici, mostrano che non sta migliorando per le donne del settore. Sebbene le iniziative esistenti sulla diversità e i fondi incentrati sul genere abbiano portato unimportante consapevolezza al problema, il loro impatto non è cresciuto e cè ancora molto lavoro da fare.

Ci siamo resi conto che dovevamo attirare lattenzione sui nuovi e soluzioni più scalabili per affrontare questo problema, che crediamo inizi più a monte con i gestori dei fondi che controllano il capitale. Anche i fondi guidati dalle donne sono fondatrici, quindi elevando le conversazioni e aiutandole a raccogliere fondi più grandi, più velocemente, avrà un enorme impatto sui fondatori e sui tipi di aziende che ottengono finanziamenti. Ciò può avere un enorme impatto sulle norme culturali e sui cambiamenti sociali basati sui prodotti, i servizi e le opportunità che vengono capitalizzati.

Pubblicando il rapporto, stiamo facendo luce sullidea che le donne devono essere al posto di guida per creare la cultura del finanziamento in grado di trasformare il settore. Le donne in venture sono affamate di avanzamento di carriera, di costruire il loro track record e di avere un percorso verso la parità di partnership, che può richiedere anni per raggiungere. Il rapporto analizza le sfumature della comprensione della crescita esplosiva dei fondi guidati dalle donne, la diversità delle donne Partner nel settore, oltre a evidenziare lo slancio che abbiamo visto negli ultimi cinque anni e lurgenza di garantire che possiamo mantenere it

Stiamo guidando un fronte unificato per le organizzazioni per aiutare a guidare questo cambiamento. Anche le donne che avviano fondi sono fondatrici, quindi dovrebbero esserci iniziative e consapevolezza simili per sostenere le gestori di fondi che hanno fondato la propria azienda. Questa consapevolezza è un passo nella creazione di un modo scalabile per affrontare il problema della diversità.

Ci siamo resi conto che dovevamo portare lattenzione su soluzioni nuove e più scalabili per affrontare questo problema, che crediamo inizi più a monte con i gestori del fondo che controllano il capitale. Anche i fondi guidati dalle donne sono fondatrici, quindi elevando le conversazioni e aiutandole a raccogliere fondi più grandi, più velocemente, avrà un enorme impatto sui fondatori e sui tipi di aziende che ottengono finanziamenti.

Sebbene le statistiche siano poco chiare nel rapporto, ci sono iniziative o persone di cui sei entusiasta che possono plasmare il futuro dei fondi VC guidati da donne?

Sutian Dong : Non lo dico solo perché stiamo parlando con te e il tuo team, ma All Raise è un esempio preminente di unorganizzazione che sta plasmando il futuro. Hai creato un ecosistema che catalizza linterconnessione tra fondatori e finanziatori, il che si traduce in un circolo virtuoso in cui più donne vengono finanziate e più donne finanziano altri.

Ci sono molte iniziative che mirano a invertire la tendenza ma non è ancora abbastanza. Questi possono variare da LP più piccoli che hanno avviato fondi incentrati sulle donne o grandi aziende che allocano iniziative incentrate sulle donne. Risale alla citazione di Peter Drucker, “Non puoi gestire ciò che non puoi misurare”, e quindi solleva la domanda: “Come utilizziamo questi numeri?”

Sappiamo che il sistema non è giusto per le donne e le persone di colore, ma è solo fino a quando non mettiamo i numeri duri alla questione che possiamo iniziare a promuovere un cambiamento attuabile. Se proviamo a trasformare il capitale di rischio al nostro ritmo attuale, non vedremo cambiamenti sostanziali per i prossimi duecento anni. Conosciamo individui che sono grandi alleati, ma abbiamo bisogno che questo cambiamento avvenga su scala colossale e che le persone si impegnino a spostare il quadrante in modo tangibile.

Il 73% delle aziende guidate da donne è stato fondato negli ultimi 5 anni e il 90% è considerato fondi emergenti. Questa rappresenta unenorme opportunità per entrare al piano terra di nuovi entusiasmanti franchise per il prossimo decennio.

Cosa possono fare gli alleati rendere il capitale di rischio più accessibile alle donne?

Sutian : In quanto finanziatori, investiamo solo in ciò che sappiamo. Se sei un investitore donna, è più probabile che investirai in una donna senza necessariamente pensarci due volte perché cè qualcosa che ti parla del fondatore o di ciò che sta proponendo.

Per i nostri alleati, è importante mostrare la tua alleanza solo nei confronti delle fondatrici e di coloro che stanno iniziando i propri fondi. Se la cosa più importante è scrivere assegni, allora dovresti sostenere più donne nellavere quel potere. Il gioco più tangibile è investire in questi piccoli fondi impegnando un capitale significativo in questi fondi. Se questa non è unopzione, forse fare unintroduzione a fonti di capitale legittime che possono spostare il quadrante per loro o presentarle ai fondatori che sono alla ricerca di finanziamenti o dei mezzi per diversificare la loro tabella dei limiti.

Sappiamo che il sistema non è giusto per le donne e le persone di colore, ma è solo fino a quando non indicheremo i numeri sulla questione che possiamo iniziare a promuovere un cambiamento attuabile. Se proviamo a trasformare il capitale di rischio al nostro ritmo attuale, non vedremo cambiamenti sostanziali per i prossimi duecento anni .

Nel rapporto, dici che assumere investitori con background non tradizionali è un ottimo modo per diversificare gli investimenti e i team fondatori che appoggi. Quali sono alcuni modi in cui le persone possono provare a rendere i propri portafogli più diversificati?

Jessica : per gli investitori (ad es. LP o gestori di fondi), la prima cosa da fare è una verifica della diversità degli attuali investimenti di avvio e gestori di portafoglio. Chiediti in quante donne e persone di colore hai investito a livello di gestore di fondi e a livello di fondatore: questa consapevolezza è un primo passo importante per avere una maggiore responsabilità nei confronti di un portafoglio diversificato nelle decisioni future. La buona notizia è che le aziende guidate da donne hanno la tendenza a essere diverse: il 38% dei fondi guidati da donne sono fondati da donne di colore, ma la cattiva notizia è che questo rappresenta solo il 2% di tutti i fondi di capitale di rischio negli Stati Uniti. Sostenere un fondo guidato da donne e come sottoprodotto gli investimenti che fanno è un percorso scalabile per aumentare la probabilità che più donne e persone di colore vengano finanziate.

Se entri in contatto con una donna fondatore o gestore di fondi e non è adatto, presentali a unazienda o una persona che ritieni possa aiutarli nei loro sforzi di raccolta fondi. Dovresti collegare quella fondatrice a fonti di capitale rilevante oltre a iniziative sulla diversità o un fondo incentrato sulle donne.

Quando pubblicherai questo rapporto il prossimo anno, quali numeri vuoi vedere per il numero di partner femminili e i dati demografici razziali?

Sutian : Nel prossimo anno vogliamo vedere che le donne manager emergenti che abbiamo monitorato chiudano i loro primi fondi. Quindi per le donne che hanno avuto il loro primo fondo, ci piacerebbe vedere un aumento di quelle che hanno raccolto un secondo fondo. Questa sarà una delle metriche più importanti perché ci darà unidea di quanto è stato spostato il quadrante.

Jessica : Assolutamente, i nostri dati mostrano che il 23% delle aziende guidate da donne sta attualmente raccogliendo il primo fondo, ad esempio cercando di entrare in affari, e il 44% sta impiegando il Fondo I. non è in grado di chiudere il primo fondo o raccogliere fondi sequenziali, il settore rischia di fare un enorme passo indietro sui progressi compiuti con i fondi guidati da donne e, cosa più importante, di perdere il vantaggio di migliaia di imprese avrebbero sostenuto nel corso degli anni. Siamo a un punto di svolta importante che rappresenta sia unopportunità entusiasmante che unurgenza per mantenere lo slancio.

Una copia completa del rapporto: Il potenziale inutilizzato dei fondi gestiti dalle donne trovato su women-vc.com

Abena Anim-Somuah è uno scrittore collaboratore di All Raise. Quando non lavora nel team di sviluppo aziendale di Mercury, prepara ed eleva avidamente i creativi culinari neri su Instagram, ascolta un podcast o cerca un buon libro. Puoi trovarla su Twitter .

Sharvari Johari è uno scrittore collaboratore di All Raise. È anche Associate presso Hall Capital Partners, concentrandosi su Venture Capital e Impact Investing.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *