Pronto, Giocatore uno: Perché il grind non dovrebbe mai fermarsi

(20 dicembre 2020)

Come ragazzo, sono cresciuto condividendo console di gioco con mio fratello. Giocavamo a turno con i gadget, io avrei il Nintendo DSi e lui la PSP, per poi cambiare di nuovo. A volte giocavamo insieme su Wii o giocavamo con tutti e tre i nostri cugini. Man mano che crescevamo, le console rallentavano e non riuscivano più a gestire troppo tempo di gioco e non ne venivano mai acquistate di nuove.

Entrando negli ultimi anni delle scuole elementari, cera un costante aumento dei canali di gioco su Youtube. Sempre più persone hanno iniziato a giocare perché erano più disponibili a quel punto ei giochi per dispositivi mobili si sono uniti al settore in crescita. Ho implorato mio padre di procurarmi la versione a pagamento di Minecraft e avrei passato tutto il mio tempo disponibile a creare case e castelli.

Tuttavia, è stato anche allora che un enorme stigma ha circondato i videogiochi: si presume che ti abbia reso violento , depresso e pigro. Si diceva che fosse una dipendenza, lintero scopo del gioco era quello di tenerti seduto e giocare a lungo. Per questo motivo, il mio tempo di gioco era altamente regolamentato e non mi era permesso avere giochi sul mio laptop. Non ho mai avuto la possibilità di riaccendere il mio amore per i giochi da bambino fino a poco tempo fa.

La quarantena mi ha dato lopportunità di provare giochi che non avevo mai avuto prima: ho provato a Call of Duty Mobile , League of Legends: Wild Rift e Genshin Impact. Mi ha permesso di legare con i miei amici e persino di crearne di nuovi, mi ha aiutato a far fronte alle pressioni della scuola, mi ha aiutato con la mia ansia per aver deluso i miei compagni di squadra e mi ha dato qualcosa di cui occuparmi nel mio tempo libero. Con tutti i risultati positivi che ho ottenuto dai giochi, mi è venuta la domanda: cosa cera di tanto brutto nei giochi ?

Non possiamo ignorare gli svantaggi dei giochi, come i primi lesposizione dei bambini a immagini violente o per lunghi periodi di gioco, ma con una regolamentazione adeguata, i benefici positivi del gioco superano quelli negativi. Secondo uno studio, giocare quattro ore ad Animal Crossing ti rende significativamente una persona più felice, ma questa informazione è solo sorprendente perché gli studi precedenti sui giochi si concentrano principalmente sui suoi lati negativi (Hern, 2020). È necessaria una prospettiva più equilibrata per studiare questo crescente interesse.

Oltre a migliorare la felicità generale, i videogiochi sono altamente stimolanti (Daugette, 2019). Gli studi dimostrano che aiuta con coloro che soffrono di ansia, depressione, disturbo antisociale di personalità (APD) e disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). Giocare ai videogiochi è terapeutico in un modo che in realtà favorisce i cambiamenti cerebrali strutturali positivi. Migliora lattenzione e la concentrazione, così come le abilità sociali e le abilità multitasking.

A parte la scienza, il gioco è un buon meccanismo di coping. Ogni volta che mi sento arrabbiato, il mio primo istinto è invitare i miei amici a giocare a Wild Rift e far sparire le mie frustrazioni. Riorientare le mie emozioni negative in uno sbocco salutare ha aiutato a vedere le mie altre attività e mi ha aiutato a bilanciare i miei stati danimo fluttuanti ogni giorno. In questo periodo di isolamento, mi ha riconnesso con i miei amici e mi tiene con i piedi per terra.

Giocare non è una brutta cosa, né è un tempo libero inutile. Semmai, è unaltra modalità per rimanere in contatto, ma in un modo più divertente. Se fatto bene, ci sono a malapena effetti negativi. Se ti sta facendo del bene, qual è la ragione per smetterla?

RIFERIMENTI:

Daugette, A. (2019, 5 luglio). I vantaggi psicologici dei videogiochi – Sekg . Sekg. https://www.sekg.net/psychology-benefits-video-games/

Hern, A. (2020, 16 novembre ). I videogiochi possono portare benefici alla salute mentale, trova accademici di Oxford . Il guardiano; Il guardiano. https://www.theguardian.com/games/2020/nov/16/video-gaming-can-benefit-mental-health-find-oxford-academics

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *