Procedura: completare unattività che non vuoi fare t Wanna Do.

Siamo stati tutti lì, lottando per completare un compito noioso senza alcuna motivazione. Come si supera la lotta?

Motivazione.

Può essere una tale fatica da ottenere, eppure ci spinge a completare il nostro lavoro, giorno dopo giorno. Dipendiamo così tanto da questo aspetto, da questa semplice parola che senza di essa ci sentiamo stanchi, pigri e improduttivi. Come dobbiamo completare unattività, che si tratti di un saggio, un compito, un progetto o anche unabitudine quotidiana, senza sentirci motivati ​​a farlo?

Ecco il trucco. Non hai sempre bisogno di motivazione per spingerti a finire qualcosa. Ci sono altri modi. E questo viene da un quattordicenne con la capacità di attenzione di uno scimpanzé. Esploriamo.

Usa premi e ricompense

Sai come a volte i tuoi genitori comprano qualcosa di buono – forse è un nuovo dispositivo o dei dolci – ma non te lo lasciano avere finché non lo guadagni? O a volte portano spuntini in casa ma ne conservano una buona fetta finché non lo ritengono opportuno (anche se sei ben consapevole del “nascondiglio” e non hai idea di chi ha mangiato il barattolo di biscotti conservato sullo scaffale più in alto?)

O lultima parte sono solo io …

Tuttavia, i tuoi genitori sono un ottimo esempio di come le ricompense e le cure lavorano con la produttività. Quando non ti è permesso avere qualcosa che veramente vuoi finché non fai come dicono i tuoi genitori, sei più spinto a farlo per il bene di un premio. Anche tu puoi creare ricompense per te stesso. Puoi ritenerti responsabile portando via le tue cose preferite fino a quando non finisci quello che stai cercando di fare. Puoi persino concederti un raro piacere colpevole se giochi secondo le tue regole.

Ecco alcuni buoni modi per usare premi e leccornie come stimolatore.

  • Pensa al tuo cosa preferita da fare. Ora elimina completamente la possibilità di farlo finché non hai completato il tuo lavoro.
  • Limita luso del telefono, forse lapp che ti piace di più, finché non hai completato il tuo lavoro.
  • Lascia una volta completato il tuo lavoro, fatti uno spuntino o un dolcetto delizioso.

Puoi anche chiedere a un amico o a un fratello di aiutarti a farlo. Possono portarti via qualunque cosa tu scelga come condizione finché non vedono che te lhai guadagnata per te stesso. Questo è un buon metodo per scegliere se sai che probabilmente finiresti per rompere (come me).

Fai un Brainsweep – Scrivilo

Spesso, quando siamo sopraffatti, tendiamo a pensare di avere molto più lavoro di quanto effettivamente facciamo fare. Sembra che tutto si accumuli e ci sentiamo semplicemente senza speranza. Quando ciò accade, fai un passo indietro. Prendi un foglio, una matita, cinque minuti del tuo tempo e scrivilo.

Questo si chiama brainsweeping . Per cinque minuti, in un ambiente tranquillo, annota ogni pensiero che ti viene in mente. Non importa se salti costantemente da un pensiero allaltro; scrivi anche quello. Quando il tempo è scaduto, dai unocchiata a ciò che hai scritto. Nota quali soggetti sono correlati o che derivano luno dallaltro. Alla fine, il percorso verrà da te. Ora sei consapevole di ciò che esattamente ti sta preoccupando e sei in grado di riflettere sui modi per superarlo. Potresti notare che il problema non era così grande come inizialmente pensavi fosse .

Il lavaggio del cervello è un metodo che ho imparato da un workshop con il coach esecutivo, il relatore e lautore: Mike Williams . Da allora utilizzo questo metodo per organizzare i miei pensieri. Quando ti dico che ha reso la mia vita 10 volte più coordinata, lo dico decisamente.

Prova tu stesso il metodo. Scopri cosa funziona, dove migliorare e come crescere .

Smettila di quantificarti

Supponiamo che tu abbia un elenco di cose da fare. È piuttosto lungo e ti senti sconfitto. Inizi a lavorare e unora dopo ricontrolli, solo per vedere una o due attività contrassegnate come completate. Ti senti improduttivo, forse triste, perché ti ci è voluta solo unora per finire quasi nulla.

🛑 FERMATI QUI. No. Pensare. Quello. Modo. Quella mentalità sarà la tua rovina .

Non basare la tua produttività su quante scatole sono stati controllati. Non basarti su quanto tempo hai lavorato. Basalo su quanto impegno hai fatto. Quanto duro hai lavorato.Se stavi mettendo tutto il tuo impegno nel progetto che stavi cercando di completare, allora è prezioso quanto portare a termine tutto.

Ricorda: non solo il tempo è prezioso, ma anche tu .

Il metodo 15–5–15

Di recente, ho dovuto completare un progetto per il quale avevo perso il 100% di interesse. Non volevo fare tutto e mi scusavo continuamente per anticipare la data di fine (il che ha limitato il tempo che avevo alla fine). Per evitare che ciò accada di nuovo, ho creato il metodo 15–5–15. Ecco come funziona.

Fai un lavoro diretto per 15 minuti. Nessuna distrazione, nessuna scusa, fallo e basta (fidati di Nike su questo). Successivamente, fai una pausa per cinque minuti. Alzati, cammina, magari prendi degli snack. Quando il tempo è scaduto, torna al tuo posto e continua a lavorare. Ripeti finché non hai completato ciò che stai cercando di fare.

Saresti sorpreso di quanto lavoro puoi svolgere se hai un buon equilibrio e gioca a . Quando sai che sta per arrivare una pausa, hai più voglia di lavorare, così puoi divertirti per quei cinque minuti prima di tornare indietro. Mi piace pensare a questa come lultima risorsa se davvero non riesci a trovare un altro modo per spingere te stesso.

Ed eccolo.

Ora hai quattro nuovi modi per superare un compito impegnativo che non ti senti di poter fare. Prova questi metodi. Fare errori. Impara da loro. È così che cresci .

Alla prossima volta!

Un messaggio veloce

Prima di partire, non dimenticare di dare unocchiata al mio Linkedin ! Inviami unemail a [email protected] o imposta un riunione con ulteriori domande o commenti: mi piacerebbe sentire la tua opinione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *