La squadra che sorride bacq, Racq Pacq.

( 24 dicembre 2020)

Lauren Carrannanto, Joanne Duy, Leila Idrissi, Yoshiki Kawase, Samhita Kotapati, Alex Netzley, Tyler Washington, Nicholas Yang

13 dicembre 2020

Incontra il team !!

Partner della comunità

Il nostro partner della comunità ha subito un infortunio alle vertebre C4 che lo ha lasciato paralizzato dalla vita in giù. A causa di ciò, gli è rimasta una forza di presa limitata nella mano.

Requisiti di progettazione & Dichiarazione dei bisogni

In quanto persona con una forza di presa della mano limitata, il nostro partner della comunità richiede un modo per fissare la racchetta da tennis alla sua mano. Ha bisogno di manipolare accuratamente e precisamente la presa senza dover tenere la racchetta usando una presa interna. Il dispositivo dovrebbe consentire alla racchetta di essere completamente nel palmo della mano e consentirgli di spingere il cerchio e la ruota della sedia a rotelle per muoversi mentre regge la racchetta.

Piano generale iniziale

Il nostro piano originale era quello di utilizzare un guanto multiuso dri fit con materiale aderente sul palmo come base del nostro progetto per realizzare tempo di preparazione minimo. Sul lato più esterno della mano, creeremmo dei piatti di plastica, applicheremo loro la schiuma e li attaccheremo al guanto. Ciò fornirebbe una superficie rigida ma confortevole con un alto coefficiente di attrito per consentire al giocatore di spostare la sedia a rotelle in modo confortevole ed efficiente. Per fissare la mano alla racchetta, stavamo scegliendo tra luso di velcro e fascette riutilizzabili (chiamate cinghie a cricchetto, mostrate nelle immagini sotto). Per evitare che la mano scivoli su e giù durante il gioco, attaccheremo dei passacavi (nella foto sotto) da bloccare sopra e sotto la mano. Stiamo anche sviluppando uno stopper di taglia unica per aumentare la superficie del calcio della racchetta da tennis in modo che i giocatori abbiano una superficie maggiore con cui colpire la sedia a rotelle quando si tratta di fermarsi bruscamente.

Design Review 1 & il nuovo piano

Dopo DR1 abbiamo deciso di dividerci in squadre per poter affrontare più lavoro in un breve lasso di tempo. I team sono i seguenti: The Glove team (incentrato sul design della base del guanto e sulla sua funzionalità utente), Il team Allegati (concentrato sui diversi meccanismi utilizzati per mantenere la mano fissata alla racchetta), The Ring and Stopper team (focalizzato su un dispositivo per impedire alla mano di scivolare su e giù per la racchetta durante luso) e infine Il team di prototipazione (concentrato sulle placche che si trovano sul lato più esterno del guanto e sulla coesione del design complessivo per il mercato)

Aggiornamenti del team di guanti:

Da DR1, abbiamo esaminato vari tipi di guanti e ne abbiamo selezionato uno che fornisse il tratti più desiderabili per il nostro design, come leggerezza e traspirabilità. Abbiamo quindi discusso le nostre scelte di guanti con lintero team e selezionato i guanti a compressione con vestibilità in rame, perché erano estremamente leggeri ed elastici con un materiale antiscivolo lungo larea del palmo del guanto. Abbiamo quindi testato il guanto insieme a un tutore per il polso aggiuntivo sottostante per sostenere il polso durante il gioco. Durante i test abbiamo notato che il guanto non forniva la presa sulla racchetta che avremmo voluto, quindi abbiamo esaminato altri materiali da aggiungere allarea interna del palmo del guanto per quella presa extra sulla racchetta. Abbiamo deciso di utilizzare una fodera per cassetti da cucina autoadesiva e di cucirla sullarea del palmo.

Aggiornamenti del team allegati:

Dopo DR1, il team addetto agli allegati ha realizzato i prototipi delle nostre tre scelte di progettazione; Velcro, fascetta riutilizzabile e BOA.

Aggiornamenti del team Ring e Stopper:

Da DR1, anello e stopper ha lavorato alla ricerca, implementazione e test di un design ad anello. Il nostro obiettivo era evitare che la mano scivolasse sulla racchetta.Dopo aver cercato e esaminato i diversi possibili morsetti e anelli sul mercato, abbiamo deciso i manicotti dei cavi in ​​quanto sono leggeri, forniscono una superficie adeguata e hanno una vasta gamma di regolazioni. Abbiamo testato i Cable Cuffs su una racchetta in un campo da tennis e abbiamo scoperto che hanno fatto un ottimo lavoro nellimpedire alla mano di scivolare linearmente lungo il manico della racchetta.

Aggiornamenti del team di prototipazione:

Dal DR1 il team di prototipazione ha lavorato alla creazione delle lastre e alla gestione del nostro budget. Abbiamo creato 2 budget separati, uno per la prototipazione complessiva e un altro per documentare il costo di produzione per quando andiamo sul mercato. Abbiamo lavorato per ridurre i nostri costi di produzione e trovato nuovi fornitori sfruttando tempi di spedizione più lunghi a prezzi inferiori. Abbiamo realizzato le nostre piastre termoformando la plastica ad alte temperature, quindi fissata la piastra alla schiuma al guanto e poi coperta con un materiale flessibile sportivo per mantenerla protetta.

Andare avanti

Glove team in movimento:

In DR 2, il nostro partner della community ha notato che si sente abbastanza a suo agio nella sua forza da non aver bisogno del cinturino da polso, quindi abbiamo in programma di rimuoverlo nel progetto futuro. I nostri piani futuri prevedono di testare questo guanto con il materiale cucito extra per vedere se questo fornisce una soluzione adeguata, oltre a testare altri guanti che possono fornire un supporto o una presa extra per il polso.

Il team degli allegati va avanti:

Dopo il feedback del nostro partner della comunità, abbiamo deciso di perseguire due dei progetti. Esamineremo di più le fascette riutilizzabili e il BOA auto allacciatura. Il nostro prossimo passo è cercare fascette riutilizzabili che abbiano punti di allentamento più grandi o più facili da usare che siano più facili da usare per i giocatori tetraplegici. Per quanto riguarda il BOA, abbiamo in programma di lavorare con il team di prototipazione per coprire le corde e prevenire qualsiasi interferenza con la sedia a rotelle.

Il team di Ring e Stopper Moving Forward :

Andando avanti, il partner della community ha affermato che lanello inferiore potrebbe non essere necessario. Esamineremo diverse cose da usare come stopper per andare sul calcio della racchetta, per aumentare lattrito e migliorare il controllo della sedia a rotelle.

Team di prototipazione Andando avanti:

In DR 2, il nostro partner della comunità ci ha espresso che le lastre non davano una superficie con un alto coefficiente di attrito, quindi pianifichiamo esaminando diversi materiali per coprire i piatti. Abbiamo anche in programma di continuare a ridurre i costi di produzione per rendere il prodotto il più economico possibile!

In futuro, abbiamo in programma di completare un prototipo finale e iniziare a lavorare con un mentore nella progettazione del prodotto per iniziare a ottenere il nostro mercato del prodotto è pronto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *