Greece Plugs Into The Future (Italiano)

(Alex Staikos) (8 giugno 2020)

Ladozione di veicoli elettrici (EV) è in ritardo in Grecia. Tuttavia, lattuale governo spinge a cambiare lo status quo della mobilità in Grecia e ad accelerare la transizione ai veicoli elettrici.

Il 5 giugno, la Giornata mondiale dellambiente, il governo greco ha annunciato ufficialmente un iniziativa emblematica per il futuro della mobilità in Grecia . Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis ha introdotto il nuovo piano governativo che offre incentivi per aumentare ladozione di auto elettriche.

Il piano include sussidi finanziari e vantaggi fiscali per lacquisizione di nuovi veicoli elettrici e una regolamentazione favorevole di parcheggio e ricarica, sia per lazienda che per i privati auto elettriche.

Direct Grants

  • 15% e fino a 5.500 € sovvenzione governativa per sostenere lacquisto o il leasing di una nuova auto completamente elettrica di proprietà privata o aziendale.
  • 1.000 € sovvenzione aggiuntiva in caso di ritiro di un vecchio veicolo ICE
  • 500 € sovvenzione statale per sostenere lacquisto di un punto di ricarica / wallbox abilitato per Wi-Fi

La prima fase del veicolo elettrico adopti on support avrà un budget totale di 100 milioni di euro entro 18 mesi e sosterrà lacquisizione di 14.000 nuove auto elettriche e 1000 punti di ricarica domestica.

Benefici fiscali
Quando si calcolano le spese aziendali e lammortamento delle attività a fini fiscali, il valore iniziale delle auto elettriche corrisponde al prezzo effettivo pagato x 150%. (130% per le stazioni di ricarica). Ciò porta a spese di ammortamento significativamente più elevate e quindi a tasse inferiori per le aziende che acquistano veicoli elettrici e stazioni di ricarica. (Laliquota dellimposta sui guadagni per le società private in Grecia è del 24%)

Sommando le sovvenzioni dirette e le esenzioni fiscali, il vantaggio totale per veicolo potrebbe arrivare a 10.000 euro.

Ampio coinvolgimento
Si tratta di un piano completo che richiede la cooperazione dello stato, del governo locale, società private e persone fisiche. Per questo motivo, lattuazione è accompagnata da un più ampio accordo di supporto ai veicoli elettrici, che sarà firmato da 19 agenzie e due ministeri, per trasformare il piano in realtà prima, ha aggiunto il primo ministro. sostituire gradualmente gli autobus a benzina con quelli elettrici.

Altri vantaggi
I veicoli elettrici lo faranno essere esenti dalle tariffe di parcheggio per due anni e gli automobilisti elettrici saranno esclusi dal pagamento della tassa di circolazione per due anni.

È giunto il momento di cambiare
La Grecia, una terra dotata di un abbondante potenziale di energia verde, ha attualmente una penetrazione limitata delle auto elettriche. Solo 1.000 auto elettriche – lo 0,3% della sua flotta – sono immatricolate in Grecia, un tasso molto basso rispetto ad altri paesi dellUE, come la Germania, dove i veicoli elettrici rappresentano circa il 10% della flotta. (Fonte) Tuttavia, il governo greco spera che i cittadini greci aderiscano al piano in modo che il governo possa fissare presto obiettivi più ambiziosi. Le agevolazioni fiscali e i sussidi sopra descritti, che entreranno in vigore nel 2020 e nel 2021, rappresenteranno un passo avanti verso una mobilità più pulita in Grecia.

Sembra che lattuale governo stia mirando a riformare non solo il tipo di veicoli acquistati dai cittadini greci, ma su scala maggiore lo stile di vita della popolazione verso un più sostenibile, verde , atteggiamento innovativo.

Il ruolo della nostra azienda
LOADER La soluzione di ricarica EV mira a fornire soluzioni tecnologiche accelerare la transizione verso unenergia più pulita. Stiamo sviluppando unapp per la gestione delle stazioni di ricarica basata su blockchain. Il progetto (ha vinto il primo premio del concorso per linnovazione del Ministero dellEnergia ellenico) ed è stato selezionato dalla Commissione Europea tra i primi 10 progetti per la sfida dellinnovazione digitale .

Segui la nostra pubblicazione qui su Medium per rimanere aggiornato -oggi con gli aggiornamenti nel settore della mobilità elettrica.

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere la nostra analisi nella tua casella di posta.

Seguici su LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *