Data-Driven Vs Data-Informed: qual è Più strategico?

(Trapica Content Team) (5 novembre 2020)

Nel corso degli anni, abbiamo incoraggiato le aziende a utilizzare i dati per prendere decisioni . Ad esempio, i dati dei clienti potrebbero aiutare con la pubblicità o lo sviluppo di siti web. Nel tempo, abbiamo accesso a sempre più dati; naturalmente, dovremmo prestare attenzione ai dati quando si tratta di prendere decisioni aziendali chiave . Tuttavia, il grado in cui consideriamo i dati nel prendere decisioni aziendali è stato oggetto di dibattito. Dovresti seguire i dati ciecamente? Dovresti permettergli di guidare liberamente lattività? Quanta attenzione dovresti dedicargli?

Anche se alcuni permetteranno ai dati di portare avanti il ​​business e influenzare tutte le decisioni, potrebbero dimenticare il quadro più ampio. Il rischio è che inizi a selezionare i dati in base a ciò in cui credi e comprendi. Improvvisamente, i dati non aiutano affatto perché i dati di valore più elevato vengono ignorati.

In questa guida, vogliamo discutere i diversi approcci e le insidie ​​comuni che le aziende incontrano ogni anno quando utilizzano i dati .

Definizioni

Data-Driven – In primo luogo, abbiamo lidea che i dati siano tutto, be- tutto di tutto. Guardi i numeri, esegui test per i dati e tutte le decisioni si riducono a ciò che suggeriscono questi fatti freddi. Ad esempio, molte aziende utilizzano i test A / B per ottimizzare i propri annunci online. Con due diversi annunci che si confrontano, il test A / B ti consente di confrontare quale offre il CAC (costo di acquisizione del cliente) inferiore.

Data-Informed – Daltra parte, un approccio basato sui dati è il punto in cui vengono prese le decisioni dopo aver considerato i dati, la ricerca degli utenti, lesperienza e le intuizioni personali. Invece di consentire ai dati di controllare tutto, cè ancora un elemento umano nel processo decisionale. Utilizzando lo stesso esempio per la pubblicità, non spegneresti necessariamente un annuncio a causa del CAC inferiore. Invece, prenderesti in considerazione altri componenti e magari aggiusteresti lannuncio di conseguenza.

Data-Inspired – Oggi ci concentriamo su approcci basati sui dati e basati sui dati, ma è importante notare che alcune aziende utilizzano un approccio ispirato ai dati. Cosa significa questo? Ebbene, le aziende ispirate ai dati tendono a godersi lesplorazione dei dati. Ad esempio, potrebbero riunire diverse fonti e tentare di trovare un terreno comune tra di loro. In definitiva, le aziende basate sui dati cercano le tendenze tra i dati ma non si affidano esclusivamente a tali tendenze.

Vantaggi e svantaggi dellapproccio basato sui dati

Vantaggi

Molte aziende amano il fatto di non dover prendere decisioni; sono i dati a decidere per loro . Con questo, gli istinti viscerali vengono ignorati e non cè alcun ruolo emotivo. Inoltre, è possibile superare le agende di alcune parti interessate. Se lapproccio dellazienda è ascoltare i numeri, nessuno stakeholder può sostenere il contrario.

Secondo molte fonti, tra cui la Harvard Business School, anche questo approccio è considerato proattivo. Piuttosto che reagire a un cambiamento nel mercato, puoi seguire i dati e identificare qualcosa che potrebbe essere problematico in futuro.

Svantaggi

Come già scoperto, il problema principale con un approccio basato sui dati è che il quadro più ampio viene largamente ignorato. Inoltre, lapproccio è difficile da implementare quando unazienda non genera dati sufficienti. Quando le decisioni sono basate su piccole quantità di dati, cè la possibilità che questi dati non siano rappresentativi delle vere condizioni di mercato.

Inoltre, non possiamo ignorare il fatto che in realtà è molto difficile diventare un attività basata sui dati.

Vantaggi e svantaggi dellapproccio basato sui dati

Vantaggi

Questa volta, stiamo prendendo in considerazione il cosiddetto “quadro più ampio” in le nostre decisioni (qualità, non solo quantità). Possiamo cercare dai numeri e avere unidea precisa di ciò che sta realmente accadendo nel mercato, nel business, con i consumatori e altro ancora. Con una creatività ed esperienza extra, un approccio basato sui dati aiuta unazienda a scoprire soluzioni uniche. Solo attraverso i dati, siamo quasi limitati dallovvio.Con un tocco più umano, le soluzioni sono originali e i dati forniscono solo input.

Gli approcci basati sui dati possono aiutarti a identificare le tendenze. In passato, abbiamo visto aziende concentrarsi così tanto sui dati da perdere di vista la concorrenza o il settore . Allimprovviso, i consumatori non conoscono il valore del servizio e tu hai perso. Questo problema non esiste con un approccio basato sui dati.

Svantaggi

Quando si segue una strategia basata sui dati, un problema che potresti incontrare è il tentativo di influenza di alcune parti interessate. Se utilizzato in modo errato, le decisioni possono dipendere dagli stakeholder che lazienda desidera mantenere felici.

Inoltre, un approccio basato sui dati spesso porta a informazioni contrastanti. Le opinioni dei membri del team suggeriranno una cosa ei dati ne suggeriranno unaltra. A volte, veniamo trascinati in molte direzioni diverse e lattività è divisa in due al centro.

Scegliere la strategia giusta: una miscela è la risposta giusta ?

Anche lapproccio ispirato ai dati presenta vantaggi e svantaggi. Da un lato, possiamo cercare tendenze e utilizzare i dati per esplorare la posizione dellazienda in relazione al mercato. Dallaltro, è impossibile trarre conclusioni assolute dai dati, rendendoli inaffidabili. Con tutto questo in mente, qual è la strategia giusta da utilizzare?

Per la maggior parte delle aziende, la risposta è imparare quando utilizzare ciascun approccio a seconda della situazione. Non cè motivo per cui unazienda debba scegliere una strategia e attenersi a questa strategia per tutta la vita; invece, dobbiamo riconoscere il tipo di decisione che stiamo prendendo. Da lì, possiamo considerare i tre approcci e scegliere quello migliore. Alcune situazioni richiederanno strategie basate sui dati, mentre altre richiederanno un approccio basato sui dati.

Lapproccio basato sui dati – In generale, questo è perfetto per scegliere tra set di dati. Ad esempio, potremmo tornare allo scenario del test A / B e scegliere un design dellannuncio piuttosto che un altro, ignorando le nostre esperienze e opinioni personali.

In questo caso, consiglia di predeterminare la definizione di successo. Cosa significa successo in questo esperimento? Quando A / B testa due annunci, il successo è quello con il tasso di conversione più elevato. Quando si prova una nuova funzionalità su un sito Web, la percentuale di clic potrebbe essere la metrica. Quando i fattori decisivi vengono determinati in anticipo, non introdurrai emozioni, esperienze e altri determinanti in seguito.

Lapproccio basato sui dati – Questo approccio è lopzione più forte per decisioni più complesse in cui è appropriato considerare il feedback degli utenti, i dati sulla concorrenza, la propria esperienza, le opinioni delle parti interessate e altro ancora. Ad esempio, un esempio potrebbe essere lo sviluppo di un prodotto o una nuova funzionalità per un prodotto. Quando si progetta un nuovo prodotto, la creatività è importante, ma i dati non possono essere completamente dimenticati.

In alternativa, quando si crea un sito Web, utilizziamo una miscela di dati e altri input. Dati cosa piace ai consumatori e come le persone rispondono alle varie funzionalità del sito web Dopo questo, lesperienza e la creatività sono importanti per rendere il sito web unico e coerente con il marchio. Se tutti seguissero i dati da soli durante la creazione di un sito web, avrebbero tutti esattamente lo stesso aspetto.

Suggerimenti principali per una strategia di successo

Approccio basato sui dati vs approccio basato sui dati: qual è il più strategico? Potresti discuterne per ore e ore, ma cè un approccio più strategico rispetto a entrambe queste opzioni: decidere in base allo scenario. Laddove necessario, dovresti anche sfruttare lapproccio ispirato ai dati. Quando si implementano gli approcci, seguire questi suggerimenti:

  • Usa dati qualitativi – I dati non sono ” t tutti i numeri e i grafici. Consigliamo di includere sondaggi, focus group e altri dati soggettivi per aiutare il processo decisionale.
  • Aggrega tutti i dati – Nella nostra esperienza, si ottengono risultati positivi quando tutti nel business hanno accesso a dati importanti. Altrove, assicurati che sia aggiornato e pertinente (non ha senso cercare di prendere decisioni basate su dati obsoleti!).
  • Test, Test, Test – Infine, sii disposto a provare qualcosa di nuovo. Il test A / B è un ottimo modo per confrontare i risultati piuttosto che sentirsi sotto pressione per passare a una nuova idea o dimenticarla completamente.

BONUS: strumento gratuito di monitoraggio delle prestazioni!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *