Conoscere il team di Locale.ai – Vimal Sheoran!

(Dravisha) (21 maggio 2020)

Approfondiamo ciò che rende speciale ogni singolo membro della famiglia Locale. Ascoltiamo la loro visione, i loro insegnamenti e il loro viaggio direttamente da loro! Ecco uno snippet di una breve intervista con il nostro ingegnere di backend, Vimal, che è il motivo per cui tutti i tuoi dati fluiscono senza problemi a Locale.ai per lanalisi geospaziale.

Quando hai iniziato a scrivere codice e ti sei innamorato dello sviluppo backend?

“Il mio primo la memoria della programmazione proviene da un corso BASIC che mi è stato insegnato in 6a elementare, ma non è mai più tornato fino a quando non ero in 10a a imparare Java e poi al college ho iniziato a programmare come hobby.

per quanto riguarda lo sviluppo del backend, ho iniziato come sviluppatore full-stack ma, durante tutti i tirocini che ho fatto alluniversità, mi sono sempre trovato a fare lo sviluppo del backend e così sono passato a uno sviluppatore backend. “

Tre sfide più difficili essendo uno sviluppatore back-end e come hai fatto a risolverle?

“In realtà è difficile isolare tre sfide particolari che ho affrontato perché anche la più semplice di cose, come scrivere unAPI GET che recupera alcuni dati da una tabella sembra un compito arduo allinizio.

Ogni problema ha la giusta soluzione e una volta che inizi a implementare quella soluzione, presenta il suo set di problemi.

Dopo aver risolto un numero sufficiente di problemi o implementato diversi tipi di soluzioni, inizi a identificare i modelli e sviluppi unintuizione che ti dice come puoi affrontare un problema e poi risolverlo. ”

Ogni problema ha la giusta soluzione e, una volta che inizi a implementare quella soluzione, presenta la sua serie di problemi.

Perché hai scelto di lavorare in una fase iniziale di avvio come Locale e non scegli le opzioni di lavoro tradizionali?

“Lavorare in una startup è unesperienza diversa, puoi costruire qualcosa da zero. Sei più incline a commettere errori e questo apre nuove strade per lapprendimento e lambiente generale del caos e la volontà di domare quel caos sono qualcosa che mi eccita.

Non sto dicendo che potresti perdere su queste cose in un ruolo lavorativo tradizionale, ma sono più esperto in un ambiente di avvio che in un ambiente di lavoro tradizionale. “

Cè un dibattito a livello di settore sulla scelta di Python vs Java vs Go. Quale preferisci e perché?

“Sono una persona molto indipendente dalla lingua. Le lingue sono come strumenti e devi sempre scegliere quello con cui ti senti più a tuo agio e quello che risolve il tuo caso duso.

Dalla mia esperienza personale, se stai costruendo qualcosa da zero, tu Dovresti prima iniziare con il linguaggio con cui ti senti a tuo agio (non importa se sei un esperto), qualcosa che hai usato prima, capire il funzionamento interno. Se a un certo punto ritieni di aver esaurito le capacità che la lingua ha da offrire, puoi cercare una lingua che ti consenta di risolvere il problema in un modo migliore. “

Se stai costruendo qualcosa da zero, dovresti prima iniziare con la lingua con cui ti senti a tuo agio (non importa se sei un esperto), qualcosa che hai usato prima, capire il funzionamento interno.

Se ci fosse un consiglio che vorresti dare agli studenti che aspirano a diventare uno sviluppatore back-end, quale sarebbe?

“Da quello che ho imparato e questo è qualcosa che farò se fossi al primo anno di college, ti suggerirei di mantenere un sano mix di teoria e applicazione. Dovresti avere una comprensione funzionale delle basi CS come sistemi operativi, database, reti, architettura del computer e algoritmi.

Dovresti costruire progetti che possono essere unidea originale ma, cosa più importante, dovresti dedicare del tempo a guardare cosa fanno gli altri, cerca di capire come lhanno fatto e cerca di implementarlo. Leggi molto, manterrà la tua curiosità alimentata e non smetterà mai di esplorare le cose. Il backend in sé è un campo molto vasto e non dovresti preoccuparti di specializzarti mentre sei uno studente, quindi continua a esplorare, continua a leggere i blog, le notizie sugli hacker, sii coerente con la tua pratica e i tuoi apprendimenti. “

Se desideri metterti in contatto con Vimal, sentiti libero di inviargli un messaggio su LinkedIn !
Non sai cosè Locale.ai? Dai unocchiata
qui .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *