Condanna dellinsurrezione di Trump

(Jonathan Madison)

Fonte: Yahoo News

Il 22 maggio 1856, il rappresentante Preston Brooks della Carolina del Sud usò un bastone per picchiare quasi a morte il senatore Charles Sumner del Massachusetts sul pavimento del Senato degli Stati Uniti. Sumner aveva condannato la schiavitù e Brooks si era rifiutato di soffrirlo ancora. Levento è nascosto nella memoria nazionale come indicativo del crollo delle istituzioni e del discorso politico che ha preceduto la guerra civile che avrebbe fatto più di mezzo milione di vite americane. È degno di nota perché è stato un allontanamento così radicale da come sono successe le cose allinterno delle sacre sale del governo americano e perché ha messo in discussione le nozioni sulla superiorità dellesperimento americano.

Allo stesso modo, lassalto oggi al Campidoglio degli Stati Uniti Costruire dai ribelli sostenitori di Trump incoraggiati dalle delusioni, bugie e rabbia del peggior presidente della storia americana dovrebbe terrorizzarci fino in fondo. Questo evento è stato lincarnazione fisica della presidenza Trump. Un assalto alle istituzioni americane con la giustificazione che essere “giusti” significa essere al di sopra della legge. Confermando le mie argomentazioni da articoli precedenti sulla presidenza Trump, il Partito Repubblicano e sostenendo Joe Biden, questa è unulteriore prova delleredità malvagia di Donald Trump. I suoi ardenti sostenitori non sono patrioti, come vorrebbero far credere, ma sono semplicemente cancerogeni per lesperimento americano. Nessuna simpatia ideologica può giustificare il sostegno a un uomo che porterebbe i suoi sostenitori a un colpo di stato o essere una ragione sufficiente per lanciare la tua sorte con individui che preferiscono diluirsi e ricorrere alla violenza piuttosto che accettare la realtà e la sconfitta. Non esistono assolutamente prove a sostegno delle affermazioni di Trump come possono attestare oltre 60 battaglie legali fallite e funzionari elettorali. Volere semplicemente che qualcosa sia vero non lo rende così.

Il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell nel suo discorso che condannava ulteriori tentativi di rifiutare i risultati del Collegio elettorale ha dichiarato: “Non possiamo continuare a separarci in due tribù separate con un insieme separato di fatti e realtà separate. Con niente in comune, tranne la nostra ostilità reciproca e la sfiducia per le poche istituzioni nazionali che tutti ancora condividiamo “. Ha ragione, ovviamente, tuttavia, è esattamente quel percorso che Trump vorrebbe percorrere. Alimentare la divisione e fare appello al peggio nelle persone è stata la fonte del suo successo politico fin dal primo giorno. Coloro che lhanno scritto dicendo che “lo dicevano così comè” o poco importante fintanto che sosteneva le politiche conservatrici, ora si sono trovati faccia a faccia con quanto fossero sbagliati. Il senatore Romney ha descritto così gli eventi di oggi: “Ci riuniamo oggi a causa dellorgoglio ferito di un uomo egoista e dellindignazione dei suoi sostenitori che ha deliberatamente informato male negli ultimi due mesi e ha sollecitato allazione questa stessa mattina. Quello che è successo qui oggi è stata uninsurrezione, incitata dal Presidente degli Stati Uniti “. Il pericolo mortale di oggi per la democrazia americana semplicemente non può essere sopravvalutato e non commettere errori la responsabilità per gli eventi di oggi ricade direttamente sul presidente Trump.

Lattacco al senatore Sumner dovrebbe servire da avvertimento. Un comportamento come quello mostrato oggi dal presidente e dai suoi seguaci è semplicemente inaccettabile in una democrazia. Se i leader politici ei cittadini di entrambe le parti non lavorano per essere migliori di così, allora sarà semplicemente un presagio di cose peggiori come lattacco al senatore. Le azioni del rappresentante Brooks hanno dimostrato che molti nel sud amavano il loro peccato più delle istituzioni. Alla fine, la guerra civile avrebbe dimostrato che amavano avere ragione più che essere americani. Leredità non invidiabile di Trump come dittatore dellAmerica è sigillata, ma non è necessario che ci condanni tutti.

Bibliografia

Fink, Jenni. “Testo completo del discorso di Mitch McConnell prima del voto più importante della sua carriera.” Newsweek, 6 gennaio 2021, sez. USA https://www.newsweek.com/full-text-mitch-mcconnells-speech-before-most-important-vote-his-career-1559426.

Romney, Mitt. “Romney condanna linsurrezione al Campidoglio degli Stati Uniti.” Dichiarazione. Washington, DC, 6 gennaio 2021. https://www.romney.senate.gov/romney-condemns-insurrection-us-capitol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *