Analisi della concorrenza in breve

Foto di Felix Mittermeier su Unsplash

(Baris Ermut) (30 giugno 2020)

Dato che ho iniziato di nuovo con il mio primo post in Medium, vorrei per iniziare con una citazione che riassumerebbe i miei sentimenti.

Che si tratti di Google o Apple o di software gratuito, abbiamo alcuni fantastici concorrenti e ci tiene allerta.

Bill Gates

Prima le cose da fare; che cosè “analisi della concorrenza” ?

Lanalisi della concorrenza è un must da considerare durante lo sviluppo di un nuovo prodotto o semplicemente literazione di un prodotto maturo. Questa è fondamentalmente una valutazione dei pro e dei contro dei tuoi concorrenti diretti, indiretti e sostitutivi . Lanalisi della concorrenza presenta strategie offensive e difensive per essere preparati alle minacce e pronti a possibili opportunità.

https://bit.ly/3g8fDRj

Non tutta la concorrenza deve essere vitale , feroce o stressante. Per ottenere buoni risultati, devi continuare a ricordare a te stesso che ci sono prodotti migliori e ce ne sono di peggiori, ma qual è il modo giusto per scalare fino alla vittoria con il tuo prodotto.

La risposta è (rullo di tamburi);

Condurre una “ analisi della concorrenza “. Basta con lintroduzione, immergiamoci ma non dettagliatamente, in poche parole.

Passaggi per condurre unanalisi della concorrenza

Qui cercherò di spiegare brevemente come conduco lanalisi della concorrenza per I prodotti più amati di App Samurai.

Passaggio I: Conosci il tuo prodotto e la sua area di competenza.

Per questo devi conoscere il tuo prodotto, devi approfondire;

  • Cosa vuoi ottenere sul mercato?
  • Perché stai sviluppando quel prodotto?
  • Qual è il punto debole?

Dopo aver svolto la tua ricerca, ora vai al passaggio successivo.

Passaggio II: Classificazione dei tuoi concorrenti.

Devi sapere che nel mercato ci saranno ci saranno prodotti migliori e ce ne saranno di peggiori, come ho detto prima. DEVI essere imparziale nella scelta e nella divisione in categorie.

Categorie, categorie , categorie, cosa sono queste categorie?

Ci sono poche categorie diverse per inserire i tuoi concorrenti in essa. Personalmente, sto usando questi 3 di loro per la nostra analisi;

  • Concorrenti diretti: I prodotti devono fornire la stessa soluzione per soddisfare le esigenze del pubblico di destinazione.
  • Concorrenti indiretti: I prodotti non forniscono la stessa soluzione. Tuttavia, la necessità del pubblico di destinazione può essere soddisfatta con uno di questi prodotti.
  • Concorrenti sostitutivi: Questa categoria è in realtà la più difficile da classificare e competere con qualsiasi concorrente. Il motivo è che il punto dolente è lo stesso, ma il concorrente sta fornendo una soluzione / prodotto completamente diverso che il pubblico di destinazione può scegliere di utilizzare o pagare per questo invece della tua soluzione / prodotto.
https://bit.ly/38aR9UZ

Passaggio III: Creazione di un grafico delle caratteristiche per il tuo prodotto e dei concorrenti.

La parte più importante e ancora sottovalutata di questo passaggio è criticare il tuo prodotto. Il più delle volte, pensiamo tutti che il nostro prodotto sia il più grande e nessun altro concorrente può batterci. Quindi, renderemo la tabella delle funzionalità distorta. È qui che fondamentalmente si trova lanalisi della concorrenza, rovinata.

Per prima cosa, vai avanti e inserisci le tue funzionalità uno sotto laltro.

In secondo luogo, monitora i tuoi concorrenti, controlla i loro siti web, newsletter, chiama i concorrenti se puoi, per capire quali caratteristiche hanno.

Il concorrente le chiamate possono essere utili qui per scoprire le loro caratteristiche glamour che non sono facili da tracciare e trovare con la ricerca di base.

In terzo luogo, continua a creare lelenco delle caratteristiche aggiungendo quelle fornite dai tuoi concorrenti diretti e indiretti allo stesso punto dolente.

Quarto e ultimo, sul lato verticale ci sono caratteristiche e sul lato orizzontale ci siete tu ei tuoi concorrenti. Compila lintera tabella, invece di digitare solo “sì”, “no” e “una specie di”, usa luci colorate e alla fine, quando guardi lo schermo, puoi capire cosa sta succedendo con la concorrenza.

Passaggio IV: Analizzare i risultati, cercando di ottenere una tabella di marcia relativa al grafico delle caratteristiche.

Consulenza personale in arrivo …

Non devi avere tutte le funzionalità dei tuoi concorrenti!

Secondo me ci sono 2 modi diversi per decidere quale funzionalità sviluppare e quali non sviluppare.

  1. Parla con i tuoi utenti / clienti, chiedi di cosa hanno più bisogno, di cosa mancano durante lutilizzo del prodotto.
  2. Se puoi, fai colloqui di uscita con il tuo cliente tutto infastidito. Se smettono di usare il tuo prodotto, stanno andando avanti con un concorrente o la loro necessità della soluzione al punto dolente non esiste più. Qui, puoi semplicemente fare un sondaggio di uscita o chiamare per sapere qual è stato il motivo per cui hanno deciso di passare a un concorrente.
https://bit.ly/31uCQJE

So di aver detto “in poche parole” e so che è un po dettagliato ma in questo momento mi soddisfa. Potresti non ottenere limmagine sopra, quindi lascia che ti spieghi e riassumo tutto.

Iscriviti alla newsletter dei tuoi concorrenti, sii come uno dei loro clienti, sperimenta e impara dai tuoi concorrenti. Rimani sempre in pista.

In App Samurai, invece di fare solo unanalisi della concorrenza, stiamo conducendo una newsletter della concorrenza per uso interno. Ogni trimestre scopriamo, indaghiamo e apprendiamo cosa sta succedendo nel mondo riguardo al nostro mercato e ai nostri prodotti.

Dopo tutto il processo di esplorazione, stiamo prendendo i punti e le evidenziazioni, inserendoli in una newsletter, unico per ogni 4 dei nostri prodotti e condiviso con lintera azienda. Tutti i reparti devono avere unidea di cosa sta succedendo, non solo il team del prodotto.

Spero che questo post possa ispirare alcuni di voi, per favore commentate e fatemi sapere se qualcosa di questo processo non ha senso o ti senti a disagio.

Non esitare a contattarmi tramite Twitter; https://twitter.com/barisermut

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *