100% di la squadra in un mob per 12 mesi – portando avanti la programmazione dei mob un paio di passi

(SVT interactive) (18 settembre 2018)

di Lea Kovac Beckman

Per 12 mesi sono stato designer / ricercatore UX in un gruppo di 6 persone che lavorano con servizi digitali principalmente per SVT Sport (televisione svedese). E prima di quei 18 mesi a Bonnier News in un team di programmazione della mafia, ma raramente mi sono seduto nella “folla”. Il mio attuale team fa di tutto, dalla scoperta alla consegna nel mob. È stato un anno di sfide, un po di crisi di identità ogni tanto e soprattutto il metodo di lavoro più in evoluzione che abbia mai sperimentato.

Allora, comè stato lanno? Questo post riguarda la condivisione delle mie esperienze. Tutte le vittorie così come tutte le difficoltà e come la squadra lo gestisce. La nostra cassetta degli attrezzi!

Dichiarazione di non responsabilità: questa non è la ricetta per tutti i team, proprio come noi lo facciamo. E interamente basato sulla mia prospettiva di progettazione, sulla mia esperienza e sui diversi team di cui ho fatto parte, con o senza programmazione mob. Una riflessione molto personale.

In breve, un mob è composto da tre o più (di solito) sviluppatori (nel nostro caso, anche UX designer, product owner e tester, più un ” guest “di tanto in tanto)
che tutti lavorano allo stesso problema allo stesso tempo nello stesso dispositivo . La “folla” ruota e noi facciamo il “guidatore” (una specie di segretaria) a intervalli fissi. Nel nostro caso, rotazioni di 10 minuti. Tutti tranne il “conducente” pensano e stanno cercando soluzioni al problema e sono chiamati “navigatori”. Agiscono come “cervelli” mentre il conducente esegue le istruzioni.

“La programmazione mob è un approccio di sviluppo software in cui (tutte le menti brillanti che lavorano su /) lintero team lavora sulla stessa cosa, allo stesso tempo, nello stesso spazio e allo stesso computer. “
– Woody Zuill, fondatore della programmazione mob

In SVT interactive, siamo diversi team che lavorano con la programmazione mob. La mia squadra, SVT Sport è la prima squadra a lavorare al 100% in un mob e “mobbing” diverso dal codice. Abbiamo semplicemente fatto uno o più passi avanti nella programmazione dei mob. Il mob della squadra sportiva sviluppa tutte le parti della nostra missione, vale a dire sia scoperta e consegna , dalle ipotesi alle ipotesi, fasi esplorative, progettazione, implementazione e test.

Possiamo farlo perché lintero team è un unico grande mob con diverse competenze: proprietario del prodotto, progettista UX (io), sviluppatori e tester.

Avere lintero Le competenze del team nel mob significa, in breve, che puoi affrontare compiti più complessi senza tempi di consegna. La competenza di cui abbiamo bisogno è costantemente presente. Sempre pronto a rispondere o agire. Non sono necessari passaggi di consegne tra i ruoli del team, che per me come progettista UX è sempre stata la parte più frustrante. Le aspettative diventano chiare quando tutti prendono parte allintero viaggio. La prima reazione spontanea dopo aver lavorato in una folla è un senso di comprensione al 100% del problema o del compito su cui stiamo lavorando. La mafia sostiene la cooperazione. Non sono io , siamo noi che abbiamo risolto questo problema.

Cosa stiamo facendo? Lavorare con SVT Sport servizi su piattaforme digitali.

Background del team? Siamo stati reclutati come una nuova squadra e con forti desideri utilizzare lo sviluppo mob come metodo di lavoro combinato con Lean UX come metodo di lavoro. Per iniziare avevamo un ottimo coach.

La nostra missione? Il nostro compito iniziale era quello di trasferirci SVT Sport torna a SVT (precedentemente sviluppato esternamente). Abbiamo ricevuto grande libertà e sostegno nel modo in cui avremmo intrapreso la nostra “missione”. Dopo alcuni mesi di ricerca di gruppi target, lavoro strategico e altri compiti esplorativi, avevamo abbastanza per fissare lobiettivo a cui avremmo mirato: “Notizie e sport – Un servizio, una esperienza”. Ciò significava che, a differenza di prima, Sport e News dovevano avvicinarsi e seguire le esigenze dei nostri utenti senza essere in conflitto con gli obiettivi dellorganizzazione o con i compiti di altri team. I servizi online di SVT Sport si sono “trasferiti” a casa su SVT.se giusto in tempo per i Mondiali 2018. (Un cambiamento che è andato oltre ogni aspettativa, quasi spiacevolmente indolore.)

Quando tutti in il team sa e comprende come i nostri contributi influenzano il prodotto finale, creiamo prodotti migliori. Finché il lavoro è significativo, ci preoccupiamo del risultato. Capire quanto siano importanti i nostri contributi è fondamentale. Ad esempio, vedere come un utente utilizza il prodotto finale indipendentemente dal ruolo nel team diventa importante per svolgere un lavoro migliore. Il risultato di tutti i membri del team che lavorano su tutti gli aspetti di un problema allo stesso tempo.

Nuovo team reclutato, supportato da parti interessate immediate. Eravamo un team nuovo di zecca quando abbiamo iniziato a sviluppare mob. Non avevamo nulla con cui confrontare o alcun modello abituale confortevole su cui ripiegare. I test sullo sviluppo dei mob provenivano dai nostri stakeholder più vicini e non abbiamo mai avuto bisogno di difendere il nostro modo di lavorare. Era nellinteresse di tutti osare valutare questo valore al 100%.

Evitare il prestigio nel team , altrimenti sarà difficile. Sviluppiamo insieme e ci basiamo sulle idee degli altri. Pertanto, non cè una chiara distinzione tra il mio e il tuo. Ognuno possiede lidea, la soluzione e il risultato.

In comune motivazione e forze motrici. Durante vari esercizi di squadra con il nostro allenatore (ad esempio motivazioni in movimento ), abbiamo imparato che siamo motivati ​​e guidati da cose simili. Questo è il team che apprezza molto la curiosità e pochissimi onori. Il reclutamento e la composizione del team diventano importanti e probabilmente ancora più importanti in un mob.

Accordo di squadra. Un must per ogni squadra per sapere cosa è applicabile e importante. Qualcosa che è concreto e può essere messo in discussione. Non da ultimo dai nuovi membri del team.

Il nostro allenatore della squadra. Allenatore, Martin Christensen , ci ha aiutato a diventare un team di successo 💙

Tutti i membri del team sono” UX “. In qualità di esperto di UX nel team, facilito più che impegnarmi nei dettagli di progettazione.

Metodi e processi. Usiamo una combinazione di metodi per scoprire cosa costruire, per chi e perché. Quelli che ci influenzano maggiormente sono il fatto che lavoriamo secondo il Team equilibrato per prendere decisioni nel team e Lean UX per seguire le indicazioni su cosa stiamo lavorando.

Una giornata intera con Woody Zuill. Imparare dal maestro stesso, il fondatore della programmazione mob, lo ha reso molto più reale ed emozionante.

Il mob crea coraggio di osare per innovare e svilupparsi insieme … e fa in modo che tu sia sempre concentrato su ciò che è importante. Il mob è responsabilità condivisa, fallimenti e successi 💙

Originariamente pubblicato su medium.com il 18 settembre 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *